a cura di Andrea

Resoconto 13^ di campionato P5 Spinea - Badiese

Al Franchetti di Mestre, di fronte a circa 60 persone si è disputata l' ultima partita di andata del campionato di serie C2 gir. B., di fronte P5 Spinea quarto in classifica a 4 punti della Badiese stessa e del Solesino a pari punti .

 
P5 che veniva da un brutto pareggio in quel di Montegrotto ed in cerca di punti e di una prestazione all' altezza di livelli già mostrati in altre occasioni.
 
P.T.
I padroni di casa iniziano con Santinon, Bottan, Rossato, Ronchin e Bucella, una squadra dall' età media bassissima, ma che non riescono ad imprimere inizialmente un ritmo alto alla partita, anzi l' inizio non è dei migliori, tant' è che al minuto 2,30 passano gli ospiti con rete del 10 ospite Oliveira. 
 
Il P5 incassa, ma apparentemente non reagisce e passano 4' ed arriva la seconda rete ospite ad opera del numero 9 Tempo e subendo apparentemente anche la terza rete, viziata però da fallo ospite.
 
Time out quasi obbligatorio e qualche aggiustamento tecnico per lo Spinea che appare davvero alle corde. Poi l' entrata di Nappi e di un ispirato Morello danno un po' di "verve" alla fase di attacco. Purtroppo il giovane Nappi è costretto a fare un fallo al limite dell' area e ricevere un cartellino giallo.
 
al 15'30'' sempre Nappi che va via sulla sinistra ed effettua un gran tiro che si infila sul primo palo scheggiandolo e realizzando una bella rete di potenza. P5 Spinea che accorcia le distanze e va sull' 1 a 2.
Di nuovo Nappi protagonista questa volta in maniera involontaria per decisione dell' arbitro che estrae per la seconda volta il giallo e lo manda anzitempo negli spogliatoi al 17'.
 
P5 che è costretto a difendersi in 3 e che però resiste agli assalti dei tiratori ospiti non subendo reti. Si va al riposo sul 2 a 1 ospite con la partita che però sta cambiando direzione.
 
S.T.
Pronti via! Il quintetto di inizio ripresa è con Santinon, Morello, Bottan, Ronchin e Dal Corso, nemmeno un minuto ed è ristabilita la parità, Ronchin a 0,50'' segna la rete del momentaneo 2 a 2. Gli ospiti però non ci stanno e nei successivi 4 minuti ristabiliscono le distanze con doppietta del 7 Tomanin.
 
Partita terminata? I gialli di Spinea invece si compattano, crescono di intensità e nuovamente con Ronchin al 14' accorciano sul 3 a 4 .
La partita è caldissima e i falli sono già a 5 a favore degli ospiti, ma vanno ben presto oltre concedendo il 6° fallo (fuori), ed il 7° tiro libero (parato).
 
Il secondo pareggio, quello del 4 a 4, è ad opera di Conton al 20'20'' su rigore, entrato appositamente da infortunato per la trasformazione. 
 
Adesso la partita è tiratissima, ma i padroni di casa sembrano avere qualcosina in più, e dopo alcuni minuti si portano in vantaggio con Bucella per quello che sarà il definitivo 5 a 4. A nulla infatti vale il tentativo in extremis del quinto uomo ad opera della Badiese .
 
Risultato finale 5 a 4, che non cambia la sostanza della classifica ma cambia il morale e regala la possibilità di prepararsi al duro girone di ritorno con altro spirito.

Leggi tutto...

a cura di Andrea

L'intervista a Stefano Da Lio

Ecco a voi il numero 2 del P5 Spinea Stefano Da Lio, direttore generale e principale promotore di questa splendida realtà che è il P5 Spinea.

Iniziamo subito dalla fine .. e cioè dall' ultima partita sicuramente non agli stessi livelli di quanto mostrato da questo P5 stagione 2016 - 2017.

Più sfortuna, o demeriti nostri o meriti avversari, l' ultimo inaspettato pareggio? che idea si è fatto?

Innanzi tutto voglio cominciare sottolineando che sono molto contento del nostro gruppo , sia giocatori che staff, i ragazzi dall'inizio dell'anno stanno dando tanto ,specialmente sul lato fisico e questo può influire nel tempo portando anche qualche piccolo infortunio. Fortunatamente tra poco avremo la possibilità di fare un richiamo fisico e quindi fare il pieno ai giocatori per un girone di ritorno nella condizione più idonea. Da sottolineare ci tengo a dire, che non ci alleniamo nelle condizioni perfette in cui si trovano le nostre avversarie e che senza questo deficit probabilmente qualche punto in più sarebbe arrivato.
Sicuramente il pareggio con Montegrotto è stato figlio di un nostro demerito, non siamo stati in grado di mettere giu il nostro gioco anche per mancanza di attenzione ,spero che questo ci faccia capire quanto amara è la perdita di punti, dandoci nuova linfa per questa finale di girone d'andata.
 
Cambiamo totalmente argomento, il P5 Spinea nasce da una "separazione" dal calcio a 11 ci vuoi raccontare un po' l' idea fondatrice ?
 
Questa società è nata da un bellissimo gruppo di amici che dal C.S.I. ha intrapreso l'idea di provare la F.I.G.C., purtroppo con il passare degli anni, gli impegni lavorativi e familiari hanno lentamente rivoluzionato le formazioni del P5, ancora lontani dall'idea di voler proprio strutturare una vera e propria società i primi anni sono andati nel segno del divertimento e svago. 
La svolta è stata fatta progressivamente con tutte quelle persone che sono passate per i nostri colori, staff e giocatori, a loro sicuramente devo un forte ringraziamento, specialmente a quelli che si sono distinti. Va anche un forte ringraziamento a tutte le aziende e attività che ci hanno supportato in tutti questi anni e che senza di loro non sarebbe stato possibile raggiungere certi obbiettivi.
 
Perchè una "rondine non fa primavera" e una brutta prestazione non deve dare preoccupazioni oltre il necessario?
 
Pensavo di trovare lunedi durante l'allenamento un gruppo scarico, svogliato e demotivato, invece grinta, attenzione e voglia di fare fatica non sono mancate. Positivo.
 
Idee, visioni, sogni per il futuro della sua società?
 
Il nostro futuro? nessuno lo conosce ,però posso garantire che darò sempre il massimo per questo piccolo gioiello che da tanti anni mi coccolo come un figlio, prossimo obbiettivo, trovare finalmente una casa per questo PROGETTO che merita e che ci darà la consacrazione per poter ambire a un palcoscenico maggiore e chissà ,alla formazione di piccoli atleti del nostro territorio.
grazie a tutti .
Ringraziamo molto per la disponibilità Stefano !

Leggi tutto...

a cura di Andrea

13^ di campionato P5 Spinea - Badiese

Il girone di andata si conclude con uno scontro al vertice fra il P5 Spinea, reduce da un pareggio non brillante con il Montegrotto, e la Badiese, che invece viene da 2 giornate positive rispettivamente contro il Mellaredo e il Chioggia.

 
Seppur in formazione rimaneggiata lo Spinea si presenterà con la solita determinazione e voglia di fare bene per concludere la prima metà di campionato al meglio. 
 
Considerando le posizioni in classifica, si tratta di una partita importante per consolidare degli obbiettivi e per non perdere distanza dalla vetta, ma più che i punti il P5 è alla ricerca di conferma di prestazione che probabilmente è stato l' aspetto meno positivo delle ultime uscite.
 
La voglia dimostrata in settimana, è stata sicuramente positiva ed è la speranza di tutti, che si manifesti anche nella prestazione di venerdi prossimo.
 
P5 Spinea - Badiese 
si disputerà alle 21:30 a Mestre nella palestra Franchetti 
Veniteci a sostenere !

Leggi tutto...

a cura di Andrea

Resoconto 12^ giornata Montegrotto Calcio - P5 Spinea

Una giornata davvero difficile per il P5 in quel di Montegrotto, al risultato davvero inaspettato il doppio infortunio di Bottan e Conton ed il rosso diretto a Capitan Livieri.

 
P.T. 2 - 0
 
Che la giornata non fosse delle migliori lo si è capito subito visto il palo al primo minuto per lo Spinea e la mancanza di fluidità sia nella circolazione di palla che nella velocità di movimento degli interpreti. 
 
La scarsità di lucidità e grinta, hanno caratterizzato un po' tutta la partita . L' andamento sotto ritmo ha agevolato un' avversario senz' altro alla nostra portata.
 
Il primo temo porta sul tabellino dei marcatori del Montegrotto al 9' il numero 13 Beneton e 6 minuti più tardi, il numero 7 Perin.
La reazione dei ragazzi di Spinea (ieri in blu), è stata abbastanza sterile. Qualche spunto almeno per la corsa di Nappi (il più mobile di tutti). Per tutti gli effettivi evidentemente, nulla di veramente esaltante.
 
Il Montegrotto, per quanto nulla di speciale, ha il merito non da poco, di sfruttare meglio le occasioni avute.
 
Il S.T. 2 - 2
 
Se il primo tempo è stato davvero troppo "molle" il secondo, ha fatto vedere qualcosa in più a livello di voglia, ma ancora troppa staticità a livello di corsa, da riportare come fatto significativo, che a favore nostro non ci sono mai state ripartenze frutto negativo di mancanza di corsa, e che si è attaccato la porta avversaria quasi esclusivamente a difesa avversaria schierata rendendo l' azione chiaramente meno efficace.
 
Ciò nonostante le reti sono state ad opera di Ronchin, in una delle "sue" azioni, e di Conton su rigore per una gomitata/manata in faccia a Dal Corso.
 
Le emozioni in negativo non sono solo queste, l' espulsione di Livieri (presunte proteste) e la squadra costretta a giocare in 3 (non subendo e sfiorando una rete ad opera di Bucella), il tiro libero subito (6° fallo di Morello) non realizzato dagli avversari sul 2 a 2 a pochi minuti dalla fine, sono state sicuramente emozioni che non si vorrebbe più provare.
 
Ora ci attende la Badiese che chiuderà il girone di andata.
 
Forza P5!  

 

Leggi tutto...

a cura di Andrea

L'intervista a Luca Bucella

 

Ciao Luca,

Quest' anno nella veste di vice capitano, sicuramente una garanzia per il P5 Spinea visto la lunga militanza, e un anima da trascinatore, sia per la fase realizzativa, che come apporto in campo e al gruppo sotto svariate altre forme.

- La tua esperienza nel mondo del Futsal, raccontacene un po' e da cosa nasce la tua passione per questo sport?

La mia carriera da giocatore di calcio a 5 è cominciata 4 anni fa dopo aver lasciato 15 anni di calcio a 11 per motivi di tempo e lavorativi .... questa è stata la mia unica società dove ho intrapreso una nuova avventura !!! Sono partito dalla serie D con un gruppo molto giovane , dentro di me pensavo che ci vuole giocare a calcio a 5 e invece per i primi mesi ho fatto molta fatica ad ambientarmi però mi sono tolto molte soddisfazioni passando di categoria dopo aver vinto i play-off e aver realizzato quasi 30 gol !!! Negli altri 2 anni in C2 le cose non sono andate proprio per il verso giusto anzi per 2 anni di fila abbiamo lottato per salvarci andando ai play-out.

- A questo punto della stagione quasi a metà del percorso, come ti vedi e come vedi i tuoi compagni?

Per questa metà stagione posso dire di essere cresciuto moltissimo tatticamente , il mister mi sta insegnando molte cose e la sua mentalità a me personalmente mi sta dando ogni giorno voglia e stimoli sempre nuovi.
Il gruppo quest'anno è molto affiatato ha voglia di far bene e non molla mai e penso che sia la nostra arma più forte ... durante gli allenamenti ci alleniamo con entusiasmo e con tanta grinta come vuole il mister ....io personalmente ho molta voglia di far bene e chissà magari riuscire a salire di categoria ... mai dire mai .

- Anche l' ultima partita contro il Flaminia una sofferenza, che non fosse facile si sapeva, te l' aspettavi così dura, cosa ha fatto la differenza secondo te?

L'ultima partita si è stata molto dura e sofferta .... tutte e due le squadre ci hanno creduto fino alla fine , secondo me ai punti il primo tempo va a loro senza nulla togliere a noi che abbiamo disputato un bel primo tempo però senza concretizzare ,ma le partite si vincono quando l'arbitro fischia e noi ci abbiamo creduto e messo quel pizzico di voglia in più per andar vincere la partita e così è stato grazie al nostro solito capitano che l'ha messa dentro a 2 minuti dalla fine !!! 

- La prossima partita, sulla carta più abbordabile, ma nel calcio a 5 non si sa mai... cosa ne pensi?

La prossima partita contro il montegrotto guardando la classifica è alla nostra portata però non bisogna mai dare per scontato niente anzi loro avranno voglia di mettersi in mostra contro una delle prime e noi andremo la con lo spirito giusto e per portar a casa punti per noi molto importanti per non perdere di vista la badiese che scontreremo tra 2 settimane !!! Un saluto a tutti e forza P5 !!

Ringraziamo "Buc" per la sua disponibilità ed auguriamo grandi soddisfazioni insieme al ns. P5 Spinea! Forza ragazzi!

Leggi tutto...

a cura di Andrea

12^ giornata di campionato

Venerdi 2 dicembre all' arcostruttura di Montegrotto Terme alle ore 21:30 verrà disputata la 12^ giornata di campionato.

 
I nostri ragazzi affronteranno i padroni di casa del Montegrotto che attualmente navigano nella zona bassa della classifica con 5 punti.
 
I punti però non devono ingannare perchè tutte le partite vanno vissute, giocate ed affrontate con la massima determinazione. Tutte le partite hanno storia a se, basti pensare alla sconfitta di misura contro il Vigoreal (6 a 5), che tanto ci ha messo in difficoltà a Cadoneghe.
 
Dal canto suo, il P5 Spinea può contare sul rientro di Bottan, e un entusiasmo generato dal fatto di aver vinto le ultime difficilissime partite. L' obbiettivo principale sarà, oltre a vincere, possibilmente anche convincere .

Leggi tutto...

a cura di Andrea

Resoconto 11^ giornata P5 Spinea - Flaminia

Altro scontro epico al cardio palma quello di ieri sera a Mestre.

Due squadre in ottima forma si sono affrontate a viso aperto e hanno dato vita ad una partita in bilico fino all' ultimo minuto, a tratti buon gioco e a tratti, soprattutto il primo tempo un po' di sotto ritmo.
 
P. T. 0 - 0
 
Il quintetto di inizio partita è composto da Santinon, Conton, Livieri, Bucella e Saltalamacchia.
 
primo tempo che non vede reti, ma che regala emozioni, i nostri, oggi in bianco con calzettoni neri, sviluppano buon gioco e riducono per lunghi tratti sulla difensiva (vedi ad esempio la lunga serie consecutiva di calci d' angolo)  un buon Flaminia che comunque non sta a guardare e costringe il nostro Santinon ad almeno 3/4 interventi importanti, alcuni dei quali su falli laterali dalla destra.  
 
Seppur una sostanziale supremazia di possesso palla del P5 Spinea e dei lunghi periodi di studio, il risultato rimane bloccato in parità grazie ad una buona difesa di entrambe le squadre e qualche buon intervento dei due portieri.
 
S.T. 3 - 2
Il quintetto della ripresa è composto da Santinon, Morello, Rossato, Livieri, Dal Corso
 
La seconda frazione finalmente si "apre" e risulta molto più dinamica della prima parte, complice sicuramente anche la rete del Flaminia che ci mette meno di un minuto dal fischio di inizio a portarsi in vantaggio. Goal del giovane Zorzi.
 
Il P5 spinge sull' acceleratore ma non ottiene nulla, il Flamina difende bene, ci vogliono ben 10 minuti prima che Conton riesca in uno slalom ed un tiro di punta a riportare in pareggio i nostri.
 
Il Flaminia però si riporta in vantaggio al 18' con Goattin bravo ad andare in rete con un tiro alla sinistra di Santinon.
 
Sembra per la dinamica, di rivedere la stessa partita di venerdì scorso, con lo Spinea sempre a ricorrere ...al 19':50" Dal Corso riporta in pareggio appoggiando in rete. Successivamente, dopo non essere riusciti a sfruttare la chance di un tiro libero, la rete della vittoria arriva a 2 minuti dalla fine ad opera del "solito" capitan Livieri.
 
I complimenti vanno fatti al Flaminia squadra giovane ed interessante, e ai nostri che non mollano mai !

Leggi tutto...

a cura di Andrea

Conosciamo meglio Filippo Baso

Conosciamo meglio Filippo Baso

Ciao Filippo, sei uno dei nuovi innesti di questo P5 Spinea stagione 2016-2017, Raccontaci un po' di storia della tua esperienza di calcio a 5 ?

Beh innanzitutto posso dirti che di esperienza nel calcio a 5 ne ho fatta ben poca, ho esordito 3 anni fa con il Bissuola dopo anni di inattività (fatta comunque nel calcio a 11), ma avevo mollato a metà stagione e non avevo più continuato per vari motivi di ambientamento. Fino ad ora però il mio cartellino è stato di loro proprietà, dal momento che li lavoravo in veste di allenatore del settore giovanile. Ottenuto lo svincolo ed entrato a far parte di questo gruppo, grazie al ds Tommaso Berton, mi trovo ora a fronteggiare questa esperienza quasi da neofita.
Condivido il progetto e so che devo darmi da fare per guadagnarmi il posto

Raccontaci secondo te anche in pillole i "segreti" di questo P5?

Il segreto di questo p5 è il carattere, questa è una squadra che non molla, è la compattezza del gruppo, non ci sono disordini o rivalità interne, siamo affiatati, ci sosteniamo a vicenda, siamo una squadra nel senso vero del termine. Se guardiamo il gioco dal punto di vista tecnico tattico, a mio avviso, facciamo ancora più errori di quelli che dovremmo, non siamo la macchina perfetta che sta cercando di costruire il mister, perlomeno non lo siamo ancora, ma siamo uniti e abbiamo grinta da vendere

Partita difficile quella di venerdì scorso con un Vigoreal che sembrava avere il sopravvento?

Appunto nell'ultima partita si è visto il carattere. Siamo stati in difficoltà per gran parte del match contro una delle squadre più forti, loro han dominato nel possesso palla, noi non riuscivamo ad uscire dal pressing e a costruire manovre pericolose... Poi è arrivata una rimonta fatta con la forza di volontà  e il carattere, gli avversari sono stati a guardare, perdendo malamente una partita che credevano di vincere

Che partita ti aspetti venerdì prossimo contro il Flaminia?

Nel Flaminia giocano diversi amici ed ex compagni di squadra, so che sono forti, sono un bel gruppo e han voglia di far bene. Sono avversari corretti e rispettosi, sarà di sicuro una bella partita.
Noi daremo il massimo come sempre, gli obiettivi sono importanti, non accettiamo sconfitte

Grazie Filippo un forte in bocca al lupo! Tifiamo tutti P5 spinea!

 

Leggi tutto...

a cura di Andrea

11^ giornata di campionato

Venerdì 25 novembre si disputerà un' altra partita epica contro il Flamina, praticamente un derby.

 
Le due squadre vengono da una posizione di classifica simile essendo rispettivamente, il P5 Spinea 4° con 22 punti e il Flaminia 5° con 16.
 
Flaminia che si è risollevato contro il Mellaredo dopo un periodo di difficoltà dove aveva ottenuto solo 1 punto in 4 partite.
P5 che ha perso tutti i punti fin qui non ottenuti in casa, dimostrandosi ad oggi più cinico in trasferta e meno concreto fra le mura amiche. In pratica delle 5 partite disputate al Franchetti, sono arrivati solo 7 punti.
 
Abbiamo bisogno del nostro pubblico che ci sostenga come al solito per tentare di cambiare la rotta!
 
Inizio partita ore 21:30 - Palestra Franchetti, Mestre
 
 
Forza P5 Spinea! Forza ragazzi!
 

 

Leggi tutto...

a cura di Andrea

Resoconto Vigoreal - P5 Spinea 10^ di campionato

Come anticipato mercoledì scorso, fra i vari scontri diretti della giornata c'era il nostro Vigoreal - P5 Spinea. Entrambe bisognose di punti, per tentare di risalire la china i padroni di casa, e per riconfermarsi ai vertici, i nostri leoni Spinetensi.

Che fosse una partita difficilissima lo diceva già lo storico, nei pochi incontri precedenti (4) dal 2009 ad oggi Il P5 Spinea non aveva mai vinto anzi, 3 sconfitte ed un pareggio, ma più che la statistica, alcuni problemi di formazione avrebbero potuto creare qualche difficoltà.

P.T. (3 - 2)

ll quintetto iniziale è formato da Santinon, Morello, Livieri, Bucella, Saltalamacchia
La partita come da premesse si dimostra molto complicata per i nostri ragazzi, e parte subito in salita andando presto in svantaggio. Il gioco non è fluido e i "blues" faticano a trovare buone trame di gioco, assieme ad una fase difensiva piuttosto approssimativa. E' evidente che l' approccio non è stato dei migliori e si fatichi molto a fare un po' tutto, bravi i nostri avversari a metterci in difficoltà spesso appoggiandosi all' ottimo Rossi. Nonostante tutto, si riesce comunque a pareggiare con il (solito) Livieri bravo in un inserimento dei suoi.

L' andamento sostanziale della partita sarà sempre questo e cioè: il Vigoreal sempre in vantaggio di una rete e il P5 costretto a rincorrere.
Per il Vigoreal, sono andati a segno Badia, Lollo e Meneghello, mentre la seconda rete a favore dello Spinea è di Rossato.

La partita è comunque totalmente aperta a qualsiasi risultato.

S.T. (4 - 8)
Il quintetto di inizio ripresa è formato da Santinon, Morello, Livieri, Rossato, Nappi
La ripresa è interpretata un po' meglio dai nostri che mostrano sin da subito una migliore tranquillità e voglia, la partita è comunque rimasta brutta nelle trame di gioco e sicuramente l' arbitraggio non ha aiutato visto le molteplici proteste di entrambe le squadre per moltissime decisioni apparse discutibili.

Il P5 si riporta comunque nuovamente in pareggio sul 3 a 3 grazie ad un rigore apparso netto e trasformato da Dal Corso, ma i Padovani non si perdono d' animo e realizzano il 4° goal ad opera del giovane Boungou classe 99 abile a finalizzare una ghiotta occasione di 3 contro 1.
il pareggio ed il definitivo vantaggio per il P5 Spinea sono ad opera rispettivamente di Bucella e Nappi, quest' ultimo con un fendente in diagonale dalla sinistra.

A nulla vale il tentativo nei minuti finali di utilizzare il portiere di movimento da parte del Vigoreal, le reti di Livieri e Nappi chiudono la partita.

Tre punti fondamentali per riprendere una corsa bruscamente interrotta e riprendersi non tanto la classifica che non cambia, ma piuttosto una consapevolezza di poter fare bene.

Reti di Badia, Lollo, Meneghello e Boungou per il Vigoreal, Di Livieri (2), Nappi (2), Rossato (2) Dal Corso, Bucella Per il P5 Spinea

Forza P5 Spinea! Forza ragazzi!

Leggi tutto...